Bollettino Prefilatelico e Storico Postale

This is the Journal of the Associazione per lo Studio della Storia Postale. It is written in Italian (apart from notes of the Alp-Adria Philatelic Federation). A4, glossy colour cover, many illustrations. The notes for 119-134 are provided by Hans Smith; the rest and the transcribed Italian by Andy Taylor. (We hope to have the transcribed Italian translated eventually; but as the articles are in Italian, if you can't read the titles you'll struggle with the conents!)


Back to Austrian Stamps Homepage Back to 'notBooks' page

Issue 105: Vie di comunicazione e tariffe Gran Bretagna - Isole Ionie 1819-1865,diG.M. Viachos; Ii prolungamento in acque ioniche della linea dalmato albanese del Lloyd Austriaco nel 1859 e le sue conseguenze postali, di Umberto Del Bianco; La agenzie del Lloyd Austriaco neue isole ioniche ed il oro timbri, di D. R Zaphzrtou; Li bollo della collettoria di Preganziol usato in periodo austriaco e italiano, di Paolo Fabrizio.

Issue 106: L’ultimo Battaglione "San Marco" in Estremo Oriente durante il 20 conflitto mondiale, di G. Battista Trovero; Tariffe postali praticate per una spedizione marittima tra orti italiani riferita alb seaglione inferiore di peso o di volume, Umberto Del Bianco; L’ufficio genovese in Roma e il manoscritto "franca per Roma" nel sec. XVII, di Piero Giribone; Un servizio postale poco foto: I’associazione ai giornali, di Francesco Gerini; Poschiavo 1809, di Paolo Volimeier.

Issue 108: Provvedimenti sanitari francesi contro Ia febbre gialla, dal 1800 al 1805, di Giorgio Parodi; Tariffe postali praticate per una spedizione marittima traport italiani riferita alb scaglione inferiore di peso o di volume, di Umberto Del Bianco; Le tricolori delle Romagne, di Luigi Bonalumi - Mario Mentaschi; Appunti di storia postale padovana, di Carlo Vicario; Vie di comunicazione e tariffe Gran Bretagna - Isole Lonie 1819-1865, di G.M. Viachos; L’importanti iniziative a difesa del collezionismo - Periti e perizie.

Issue 112: Le poste della Serenissima Repubblica di Venezia - Le Polizze d’Incanto dei territori friulani, di Adriano Cattani; Le Collettorie della Venezia-Giulia (1895-1920), di Michele Amorosi; Lo sviluppo della Posta nel Canton Ticino daT 1803 all 1848, diAlberto Panzera; La Posta in Friuli daT 10 maggio ‘45 all’ 1 febbraio ‘46, di Franco Burini; Segnalazioni, di Franco Burini.

Issue 114: Gli uffici postali italiani di Costantinopoli (quinta parte), di Mario Chesne Dauphiné; Ancora una parola sul bollo dichiarato, di Mario Ferrazzi; Distribuzione ed uso dei francobolli pontifici ad Anzola dell’Emilia (Bologna) nel periodo 1853-1859, di Nello Bagni; Le Collettorje della Venezia Giulia (1895- 1920), di Michele Amorosi.

Issue 115: 1 Giugno 1850 - Prima emissione di francobolli per il Regno Lombardo Veneto, di Paolo Fabrizio; Dalmazia: Corrispondenza storica, fino all’introduzione del francobollo del 1.6.1850, di Peter Znidaric; Storia Postale Pontificia: Norme, collegamenti e tariffe per l’interno dal 1816 a 1852, di Thomas Matha; Le Collettorie della Venezia Giulia (1895 - 1920) (parte terza), di MicheleAmorosi; Una Tettera accidentata, di Francesco Gerini.

Issue 116: Canale di Suez: per quaranta giomi Ta Compagnia del Ganale di Suez ha avuto nel 1868 i suoi francobolli; Le grandi vie di comunicazione: Il Canale di Suez, di Paolo Gardellin; Alpenvorland 1943-1945, di Bruno Bellotti; Le Collettorie della Venezia Giulia (1895 - 1920) (parte quarta), di Michele Amorosi; 1919: 3 episodi di rapporti postali tra Italia e Francia nell’Adriatico orientale, di Bruno Crevato-Selvaggi.

Issue 117: 500 years post in Slovenia; Postablagen in Venezia Giulia (part v);

Issue 118: Post between the Austrian Empire and the Kingdom of Sardinia, 1854-1867;

Issue 119: (i) Associazione per 10 Studio della Storia Postale - Minutes of the Meeting on 9 March 2002 and notes on the Association's Programme and Publications; (ii) Alphe-Adria Philately News Details of the 103rd German Stamp Day Meeting (21.6-5.7.2002); (iii) Postal communications between the Austrian Empire and the Kingdom of Sardinia (part 2); (iv) The correspondence of the Ivanovich family [A review of a correspondence between Venice and various Dalmatian towns from the late eighteenth century to the early 1850s. All letters were carried either by the Austrian post or its Venetian and French precursors. With 19 illustrations, including one bearing the Venetian '6' ship letter mark, one of the few genuine such markings known (relating to the six soldi charge for disinfecting mail arriving by sea between 1803 and 1805)]; (v) The Italian post offices in Constantinople (part 6); (vi) Review of books and publications received by the Association; (vii) Notes on local postal history events; (viii)Advertisements.

Issue 120: (i) Association news; (ii) A postal history of the Papal States, Part III, by Thomas Matha (iii) The German postal services in the theatre of operations in the Adriatic Littoral (Kuestenland), Deutsche Dienstpost Adria, by Bruno Bellotti [ this is from 1943 to 1945. See also Merkur Innsbruck series vol 2 for Deutsche Dienstpost Alpenvorland.] (iv) Catalogue of Republic of Venice handstamps, by Paolo Vollmeier [lavishly b/w illustrated!]

Issue 121: (i) Association news; (ii) A remarkable postal event and a great discovery: first-day use of the (Austrian) 10 centesimi in Lombardy-Venetia (1 June 1850), by Carlo Vicario [An interesting account of a newly-discovered first day cover of Lombardy-Venetia bearing the wrong stamps on the wrong side and wrongly handled by the post office - a typical first-day event!] (iii) Update on certain postmarks of the Republic of Venice considered forged, on ship mail, by Adriano Cattani [ The argument whether the ship letter marks appearing on late 18th century Venetian mail are forgeries or perhaps disinfection charge marks continues to run ]. (iv) Military mail handled by Italian civil post offices, by Walter Menegon (v) Trieste after 8 September 1943, by Michele Amorosi [German mail following the occupation of Trieste in 1943.]; (vi) Italian postcards of the First World War, by Luigi Weiss (vii) Author and article index 1998-2002 (viii) A 19th century passport by Nello Bagni (ix) Updates to the List of Italian TPO cancellations (Rail, Lake and Sea) 1851-1890 by Adriano Cattani (x) Recent publications [Includes a reference to Austrias Nos. 138 and 139] (xi) Miscellaneous

Issue 122: (i) Association news; (ii) Ionian Islands - The Rothschild Cover, by Dimitri P. Zaphiriou A discussion in somewhat opaque English of an Ionian Islands cover bearing six 1d (?) stamps of the 1860s to Venice; (iii) Lombardy-Venetia: opening of the post offices at Antignate, Canonica, Bagnolo, Magenta, Toscolano and Traona, by Gianni Domati [A short but thoughtful examination of a hitherto under-researched area: the Postal History of Lombardy-Venetia.]; (iv) Italian Maritime Postal Services in 1891; (v) The Franco-Prussian War of 1870/71; (vi) Money services in Trieste (after 1945); (viii) The Civil Posts in Germany in 1948; (ix) Notices. The issue also contains two very useful pages of advertisements by Italian dealers and auction-houses.

Issue 123: (i) Distribution and use of Pontifical stamps in Bologna during the 1852-1859 period; (ii) Ladies letters in Italy in the mid-eighteen hundreds; (iii) Post routes from Bologna to the rest of Europe between 1500 and 1700; (iv) Postal arrangements in the Papal States: The Agreement with the North German Federation; (v) Thoughts on the introduction of the electric telegraph in Romagna in 1853-1859; (vi) The Papal railways in Romagna; (vii) Papal states postal history; (viii) Postal history Postal history snippets from the European Philatelic Press.

Issue 124: (i) The first issue of Thurn and Taxis; (ii) Cornello dei Tasso in Valle Brembana, the imperial postmasters' home town; (iii) The postal service of the Princes of Thurn and Taxis, descendants of the Tasso family, & the Agreement between the Austrian Government and the Directorate-General of Posts of the Princes of Thurn and Taxis of 30 January 1843; (iv) A brief description (with a detailed map: Vienna, 1850) of the Treaty and facilitated postal traffic between the Italian states and Northern Europe by transiting Vienna. [In particular, the article explains some of the more obscure rates appearing on letters of the period passing through Austrian territory. The full text of the Agreement is printed.]; (v) The importance of bibliographical sources in philately; (vi) Carriage fees and duties in the Venetian Republic [by Adriano Cattani, with an English translation; The article takes up what is known to date about the vexed problem of postal charges in the Republic of Venice up to 1797.]; (vii) More about the Rothschild letter from the Ionian Isles.

Issue 125: (i) The first provisional issue for Fiume in Italy; (ii) Postal history of SudTirol at the end of WWI; (iii) The battle of Custoza, 1866 (marginal notes on a military letter)

Issue 126: (i) Mixed Italian-English and French-English frankings originating in Beirut, by Umberto Del Bianco (Interesting article with some references to the Austrian Post in Beirut); (ii) Papal States Postal History - Domestic Rules, Routes and Rates 1852-1870 by Thomas Mathà; (iii) Trieste: Special Services by Michele Amorosi (A fascinating short article on some of the special services offered by the Austrian Post Office in Trieste, including registration, insurance, ship mail, newspapers, small packets, poste restante, express and postal inspections. With 34 illustrations!); (iv) Two newly discovered Sicilian pre-philatelic handstamps, by Leonardo Di Bella; (v) Charges for post boxes - use of the letter "C", by Franco Obizzi (An interesting article concerning the mysterious "C" found on mail into Austrian Italy in the 1850s and 60s. Previously thought to be inspector's endorsements, but was apparently a local mark indicating that the letter was placed in a "PO Box", the postal box charge often appearing in ink on the reverse. With 5 illustrations.); (vi) The "Inverted Grille" lozenge in the Papal States, by Carlo Ciullo; (vii) "Goodbye Darling I am off to Vienna" - the text of a letter of 1 May 1841 from Vienna to Venice describing the quite remarkable ups and down of a journey by stagecoach from Venice to the capital.; (viii) Book reviews, including Vollmeier's new edition of his remarkable work on the Republic of Venice; (ix) Small ads and the usual most useful dealer advertisements.

Issue 127: (i) Post routes in the Republic of Venice (from the Polizze d'Incanto 1746-1752), by Adriano Cattani: A discussion of the post routes in later 18th century Venice up to Mr Cattani's customary scholarly standard. The Polizze d'Incanto were notices published by the Post Office to postmasters setting out the times at which the posts were to be despatched on the various routes. (ii) Post routes in Bohemia by Piero Santangelo: A brief essay on the routes of the Tassis posts from the 15th to the 18th centuries. With present-day photos of buildings concerned. (iii) Lombardi-Venetia - Inception of the Official Postal Service from Caravaggio, by Gianni Donati: A brief but well illustrated account of the local posts from the Austrian office in Caravaggio, 1836 to 1846. (iv) Seated Helvetia imperforate by Bruno Belloti; (v) The Recomendirt and Recomandirt cancellations of Gorizia, by Franco Obizzi: A detailed account of the flag-shaped registration marks used at the Gorizia office from the 1820s to the 1860s. The marking, also occasionally used as a canceller, is not mentioned by Müller. (vi) Collecting offices in the Parenzo Region: A short but detailed and well-illustrated account of the twelve collecting offices active in this part of the Coastal Province in the period preceding the First World War. (vii) Round the Postal History World: New Postal History Publications, including a reference to the articles on the Pneumatic Mails appearing in recent issues of "Austria". Also to Martin Brumby's article on the early fiscals of Austria and Lombardy-Venetia.; (viii) Small ads; and the usual useful, comprehensive listing of Italian auction houses.

Issue 128: (a) 'The Venice National Philatelic Convention issue (1945) - the debate concerning local issues and overprints in Venetia' by Carlo Ciullo; (b) 'Lubliana: April 1941 - April 1945', 'A letter from newly recovered Trieste', and 'Use of Austrian stamps in the Trieste area on mail carried by ship to local ports', all by Michele Amorosi; (c) 'Postal relations between the Papal States and the Kingdom of Lombardy-Venetia and the Austrian Empire 1852-1870', by Thomas Matha; (d) 'Disinfection of correspondence in the 21st Century', by Umberto Bocus. The Matha article is a brief, well-illustrated account of the postal arrangements between the Papal States and Austria during the period leading up to Italian Independence. The author discusses the necessary changes in routes (and rates) necessitated by wars and political events. The volume ends with postal history book reviews, including a detailed appreciation of recent articles in 'Austria'. For those with a good knowledge of Italian, a useful list of magazine articles and books is added. And the usual list of Italian dealers and auction houses is present.

Issue 131: (a) Notice of an exhibition held in Abano Terme, Padua , from 16 April to 1 May 2005 concerning 'The Second World War reflected in the posts and philately'; (b) Obituary of Luciano De Zanche: Many postal historians will remember Luciano de Zanche whose pioneering work on the postal routes in the Levant opened up a new aspect of postal history and especially that of the Austrian offices in Turkey. In every sense, he will be greatly missed. (c) 'The beginning of the Austrian postal service in the Ottoman Empire': A reprint of Luciano De Zanche's seminal article in Bollettino No. 0, 1977; (d) 'Letters and postmarks of the Republic of Venice, by Paolo Vollmeier' - Vollmeier is a somewhat controversial figures in Venetian philately after dismissing much of the extant material as forgeries. In this paper he read to the Conference in Padua in April/June 2004, he deals authoritatively with the Venetian posts, with many illustrations, during the pre-Napoleonic period; (e) 'The presence of 'Italian Soldiers' in Barlassina from a letter of 1803', by Adalberto Peroni and Gabriele Peroni; (f) 'The large-sized date-stamps of Palermo', by Leonardo Di Bella; (g) Bibliographic notes on Italian postal history by Adriana Cartani; New publications; and the usual advertisements (worth examining).

Issue 132: This is a special issue dedicated to the above-mentioned Padua exhibition. Contents: (a) The Second World War in Europe reflected in the posts and philately. (b) Historical note on the origins and consequences of the ascendancy of National Socialism in Germany, by Bruno Bellotti (c) The concentration camps in Germany, by Piero Santangelo (d) 8 September 1943 (Italian surrender - effects on the posts) (e) Allied Military Occupation of Berlin 1945-1948, by Bruno Bellotti (f) Venezia-Giulia 1945-1954, by Michele Amorosi.

Issue 133: Contents (a) News from the Association for the Study of Postal History (b) Update to the Carra and Fabrizio Carra Fabrizio catalogues (post-1866 Venetian cancellations) by Paolo Fabrizio (c) Handstamp cancellations for the despatch of newspapers and printed matter in the Kingdom of Sardinia and Italy of the Risorgimento and comparisons with the French and Austrian systems by Carlo Ciullo. (d) The 'Little Melon' handstamp used in Bologna, by Nello Bagni; (e) The despatch of letter post in the Papal States, by Thomas Matha (f) Reviews of books and periodicals, and advertisements. HS adds: Item (c) is an interesting glance at a neglected subject. The references to Austrian practice are few but the following indication of Austrian postal charges is of interest: 1.3.1853 - 2 Kreuzer for printed matter from abroad; 1.11.1853 - 4 Kreuzer for printed matter from abroad, 2 Kreuzer for printed matter from within the Empire; 1.1.1859 - 2 Kreuzer for domestic printed matter. These charges remained unchanged up to the loss of Lombardy (1859) and Venice (1866).

Issue 134: Contents: (a) From the Cisalpine Republic to the Kingdom of Italy - the birth of the modern postal service - registered post, by Federico Borromeo d'Adda [A detailed account of charges in the Italian area in the pre-philatelic period. Includes Lombardy-Venetia and a few other towns within the Austrian area]; (b) Postal relations between the Papal States and the Kingdom of Sardinia 1815-1852, by Thomas Matha (c) The posts between Constantinople and the Kingdom of Naples in 1789, by Nello Bagni. (d) An incident in the competition between Spain, Venice and Naples to take over the Austrian post from Turkey, while Austria was at war with Turkey in 1789. (e) Postal relations in the Aosta Zone after 1945, by Carlo Ciullo (f) Reviews of books and periodicals, and advertisements.

Issue 135: The Austrian postal tariff in the 18th century; a letter from Todi in 1829; Trieste to Oporto via France; Messina 1600-1700; Sindelfingen 2005; etc

Issue 136: 1713 - the first postage stamp in Venice; transit through the Papal States; etc

Issue 137: the "Disinfected Mail" issue, including Trieste, Venice, etc.

Issue 138: Bavaria to Kärnten in the early 1800s; Como arrival mark; etc etc

Issue 139: Dalla Baviera alla Carnia: 45 anni di storia postale (parte seconda), di FrancoObizzi; Franchigie postali nello Stato Pontificio da e per I’estero, di Thomas Mathe; I bolli di disinfezione della Contea di Nizza, di Giorgio Parodi; Segnatasse per giornali nel Lombardo-Veneto e nell’Impero austriaco e loro annullamenti. Confronto col sistema in uso nell’ Impero ottomano, di Carlo Ciullo; Aggiornamento del Catalogo degli annullamenti ambulanti ferroviari-lacuali-marittimi 1851 - 1890, di Adriano Cattani

Issue 140: Dalla Baviera alla Carnia: 45 anni di storia postale (parte terza), di Franco Obizzi; Gli annulli sperimentali di Torino e Firenze, di Carlo Vicario; 1780: Lettera dei poveri schiavi di Algen per amor di Dio e di Maria Santissima o Cristiani datela per Canit, di Giuseppe e Leonardo Di Bella; La franchigia ai mendicanti, di Giuseppe Marchese; Gli annulli a doppio cerchio di tipo "italiano" della citta di Varese, di Alberto e Gabriele Peroni; Ii bollo di disinfezione di Scheggia, di Umberto Bocus.

Issue 141: Lettere scambiate dagli Antichi Stati Italiani ed ii Regno d’Italia, con gli Stati ester in el periodo 1850-1870, di Mario Mentaschi; I collegamenti postali dello Stato Pontificio con i Paesi Bassi 1815-1852, di Thomas Mathd; Ancora sui Goralit, di Carlo Vicario; L’Amministrazione Pl. e il terremoto (II racconto di una tragedia), di Chiara Simon; Sindelfingen 2006 - Importante appuntamento di storia postale, di Lorenzo Carra.

Issue 142: Forwarders di Alessandria d’Egitto, di Luciano De Zanche; Le Croci di 5. Andrea isolate e il loro uso da parte dei corrieri, di Umberto del Bianco; Il Centesimo dei Sindaci (marzo 1877-28.02.1919), di Adalberto e Gabriele Peroni; La Guerra Mondiale: 1’Armata d’Oriente, di Michele Amorosi; Le comunicazioni postali nei territori lombardi della Repubblica di Venezia, diAdriano Cattani.

Issue 148: La disinfezione delle lettere a Barcellona durante Ta peste di Marsiglia (1720/1722), di Giorgio Parodi; Le comumcazioni postali, difficili, tra Ia Francia e l’Italia nel periodo dei cento giorni (1 marzo -22 giugno 1815), di Luciano De Zanche; La Guerra mondiale: gli italiani all’estero 1914-1922 (prima parte), di Michele Amorosi; L’ufficio postale italiano di Bengasi, di Mario Chesne Dauphin; Ancora su Fiume: alcune domande ed altrettante risposte, di Carlo Ciullo; Un itinerario greco (1829), di Georgios Plumidis.

Issue 149: Corfini nel pensiero di Napoleone, di VittorioAdami; Ancora sul bollo "Ferma mista", di Michele D. Passoni; Una lettera, raccomandata due volte - Gravedona, 11 luglio 1806, di Giacomo Candido; La Guerra mondiale: gli italiani aIl’estero 1914-1922 (seconda parte), di Michele Amorosi; Fiume: considerazioni ragionate sul numero effettivo delle soprastampe a mano della La emissione provvisoria, di Carlo Ciullo.

Issue 151: Dolo "il Menacao", la stazione di posta cavalli e la strada postale: un esempio di come la storia postale possa dare un contributo alla conoscenza della storia e del passato di una citta, di Giorgio Burzatta; La posta lettere fra lo Stato Pontificio e la Toscana e viceversa 1814-1852 (seconda parte), di Thomas Mathti; Un interessante campo di ricerca: introduzione alla collezione delle collettorie comunali, di Giuseppe Natoli Rivas;Quando il servizio postale egiziano non esisteva: lettera dal "barrages du Nil" del 1835; Fiume: ancora sulle soprastampe di favore, apposte a mano dall’Ufficio posta centrale, di Carlo Ciullo.

Issue 152: L’espresso in periodo Napoleonico (1796-1815) - Aleune note sull’uso neue Romagne e Marche, di Nello Bagni - Maurizio Caimmz; Ancora sull’uso dell’espresso in periodo napoleonico, di Nello Bagni - Maurizio Caimmt; L’ufficio postale di Torino nel 1801-1802: analisi storico postale del periodo transitorio dipartimentale, di Piero Giribone; Appunti sul servizio postale nel Ponente ligure attraverso la corrispondenza di Angelico Aprosio (XVII secolo), di Luca Tosin; La Guerra di Crimea: dal Golfo di Balaclava 1855; Napoleone a Trieste (1797-1813), di Michele Amorosi; Sicilia 1726: Corrieri postali illegali: ai nobili la multa, agli "ignobil" popolani, tre anni di galera, di Giuseppe Di Bella; Le prove di disinfezione delle lettere effettuate dai farmacisti marsigliesi dal 1820 all 825, di Giorgio Parodi.

Issue 153: La posta dell’Epiro ottomano (1869-1901), di Georgios Plumidis; La Dalmazia e la sua storia postale, di Adriano Cattani; Ancora Fiume: ragionevole che siano ritenute ufficiali le soprastampe apposte di favore e che dei segnatasse ungheresi con filigrana B sia considerato esistente, con sopraccarico tipografico il Solo valore di 12 filler?, di Carlo Ciullo; La Guardia Nazionale di Trieste, di Michele Amorosi; Una Lettera dal Lazzaretto di Trieste, di Adriano Cattari; E alla fine arrivö Corticelli, di Andrea Fusati

Issue 154: Per via di mare e attraverso ii deserto - I collegamenti postali dal Medio Oriente al Corno d’Africa, di Mario Chesne Dauphiné; Le comunicazioni postali con la Russia - La via di Costantinopoli, di Adriano Cattani; I sub appaltatori dello Stato Pontificio, "Per servizio di Nostro Signore", di Ercolano Gandini; La Posta da Napoli a Madrid nel 1781, di Thomas Math~; 24 Agosto 1868 - Ufficio postale di Padova: arrivo e distribuzione della corrispondenza, diAlberto Longinotti; I francobolli italiani usati dalla Posta Militare di Fiume in periodo dannunziano, di Carlo Ciullo; La posta civile italiana nella Turchia del primo dopoguerra, durante il regime delle capitolazioni, di Carlo Ciullo.

Issue 155: Corrispondenza dei militari veneti sudditi dell’Austria nel 1865-1866, di Paolo Fabrizio; Una eccezionale doppia condanna su una lettera veneziana settecentesca, di Bruno Crevato-Selvaggi; Serenissima Repubblica di Venezia, sanit~: dispensa delle "Lettere da Mar", di Giorgio Burzatta; Le comunicazioni postali con l’Europa Orientale - La via di Pontebba; Quarantena al Varignano 1884: un raro bollo di disinfezione (e un ospite insofferente!), di Giorgio Parodi.

Issue 156: "Per via di mare e attraverso ii deserto" - I collegamenti postali dal Medio Oriente al Corno d’Africa (seconda parte), di Mario Chesne Dauphiné; Su alcuni francobolli meno noti della Posta Militare di Arbe e Veglia nel periodo della Reggenza italiana del Carnaro, di Carlo Ciullo; Lettere raccomandate in "Porto Dovuto" del Regno di Napoli della prima decade dell’800, di Giacomo Candido; Li compositore Mercadante sulla posta non ha dubbi, di Federico Bonvmeod’Adda; Aggiornamenti prefilatelici: da Legnanello a Legnano, di Raffele Baroffio; Le rispedizioni nel carteggio tra sindaci, di Adalberto Peroni; "L’Estafette de la Maison de Sa Saintet" e l’ufficio di Torino nel servizio di staffette imperiali, di Piero Giribone; La peste a Savona (1657-gennaio 1658) e la disinfezione delle lettere nel ponente ligure, di Giorgio Parodi; "Nicht Alto Adige: Sued Tirol!" - Sintesi storica dell’Alto Adige e suo regime postale nel quadro dello sfacelo italiano dopo l’8 settembre 1943, di Carlo Ciullo; 1870 - Ii servizio postale Padova-Bassano-Primolano (e viceversa), di Alberto Longinotti; Un missionario italiano alle sorgenti del Mississippi, e un mercante inglese sfortunato, di Federico Borromeo d’Adda; Serenissima Repubblica di Venezia: tre interessanti "Lettere da Mar", di Giorgio Burzatta.

Issue 160: Timbri postali turchi di disinfezione trovati su lettere del diciottesimo secolo, di K E Meyer (acuradi Franco Rigo); Castelrosso 1915-1921: l’occupazione francese, preludio dell’annessione all’Italia (Le speculative emissioni del governatore Raymond Therme), di Mario Chesne Dauphiné; Storia dei servizi postali a San Giovanni di Gerace, di Massimo Mazzella; Segnatasse provvisori dell’Alto Adige. Sull’ipotesi di utilizzo a Bolzano & di esemplari della seconda emissione tipologica per la realizzazione della quarta emissione tipologica, di Carlo Ciallo; Prefilatelia di Milano: aggiornamenti, di Raffaele Barofio.

Issue 161: 1797 da Malta a Palermo: una lettera con l’impronta della storia, di Giuseppe Di Bella; Modalite di disinfezione delle lettere nell’Impero Austriaco, di AdrianoCattani; Novita su "VIA DI STRADELLA", di Thomas Matha; Li servizio postale tra la Magnifica Patria della Riviera e Venezia, di Vincenzo Portulano; Nei Balcani durante la "Grande Guerra" sulle tracce di due buste ed una cartolinain franchigia, di Mario Chesne Dauphiné; I segnatasse provvisori "Porto" e "Porto S. T" dell’ufficio postale Bolzano 3 nel 1st dopoguerra, di Carlo Ciullo.

Issue 162: Una nuova via di comunicazione postale con il Levante, un per corso completamente terrestre: "la Via di Tana", di Giorgio Burzatta; 1866 – S. Maria Maddalena da ufficio postale a collettoria, di Paolo Fahrizio; Il formato degli alti valori austriaci soprastampati per la Venezia Giulia ed il Trentino alla fine della prima guerra mondiale, di Carlo Ciullo; 1889-1891: i bolli per le nuove collettorie e per quelle esistenti che hanno avuto variazione di classe o servizio (prima parte), di Longinotti Alberto.

Issue 163: Li cambio dei cavalli - Brevi note di sociologia della comunicazione postale, di Mario Beitrame; Li conflitto italo-turco alle porte dell’Anatalia, di Mario Chesne Dauphiné; 1889-1891: i bolli perle nuove collettorie e per quelle esistenti che hanno avuto variazione di classe o servizio (secondaparte), di Longinotti Alberto; Considerazioni sulle "emissioni tipologiche" di segnatasse provvisori, effettuate dall’ufficio postale di Bolzano 3 alla fine della la guerra mondiale, di Carlo Cizdlo; La legge del vincitore: simboli cancellati o ricoperti, di Michele Amorosi.

Issue 165: La posta di Polonia e le origini della Posta di Vienna a Venezia, di Gianluca Gortan Cappellari; Il "Regolamento" postale veneto-spagnolo del 1790, di Massimiliano Pezzi; Regno di Napoli dalla prefilatelia alla filatelia: giugno 1858, di Giacomo Candido; Il diritto fisso di raccomandazione del 1818 26 centesimi di Lira italiana, di Mario Pirera; Una carta geografica per i corrieri dei Balcani, di Giorgio Plumidis; Sull’annullo a doppio cerchio con "rosetta" della citta di Varese (Iconografia), di Adalberto e Gabriele Peroni; La serie "Legionari" con intestazione "Fiume d’Italia", di Carlo Ciullo.

Issue 166: La posta lettere fra lo Stato Pontificio e la Toscana e viceversa 1852-1861, di Thomas Mathd; Le emissioni postali dell’Albania all’anteprima della Grande Guerra, di Mario Chesne Dauphiné; Convenzione postale fra l’Austria e Parma 1 segnatasse italiani con valori in centesimi di corona, sovrastampati "Porto" e "Porto S. T", nel contesto dei segnatasse provvisori dell’ufficio di Bolzano 3, dopo ta fine della grande guerra, di Carlo Ciullo; Trieste Linee di Mare, di Michele Amorosi

Issue 167: Serenissima Repubblica di Venezia: percorsi, tassazioni e tariffe postali da e per l’estero, di Giorgio Burzatta; Corrispondenza scambiata tra gli Imperi d’Austria e di Russia (1843-1859), di Mario Mentaschi; La Convenzione postale tra Regno d’Italia e Regno di Baviera del 27 febbraio 1809, acuradz Adriano Cattani; Fiume. Prima emissione provvisoria. Le soprastampe a favore di privati su francobolli ungheresi non neue dotazioni inventariali ufficiali dell poste, dopo l’occupazione interalleata dell 7/11/1918, di Carlo Ciullo; Un timbrino inedito per Ponte di Brenta T.R. tassa rettificata, di Carlo Berto; In viaggio sulla "Strada di ferro", di Carlo Ciullo.

Issue 168: Un viaggiatore veneto in Sicilia, di Giorgio Chianetta; Scoperto un nuovo bollo di transito!, di Thomas Mathd (FRPSL); Serenissima Repubblica di Venezia: Percorsi, tassazioni e tariffe postali da e per l’estero - La Posta delle Fiandre, o dell’Impero, o dei Torre e Tasso, di Giorgio Burzatta; Note relative alla disinfezione delle lettere durante l’epidemia di febbre gialla a Livorno del 1804, di Adalberto e Gabriele Peroni; La posta internazionale dei Della Torre e Tasso; A Trieste sotto sette bandiere, di Michele Amorosi.

Issue 169: Studio sulle tariffe interne del Re gno Lombardo Veneto dal 1815 al 30 maggio 1850, di Massimo Moritsch e Adriano Cattani; Serenissirna Repubblica di Venezia: percorsi, tassazioni e tariffe postali da e per l’estero - La Posta delle Fiandre, o dell’Impero, o dci Torre e Tasso, di Giorgio Burzatta; Falsificazioni dell’epoca per frodare la posta. Sicilia: un francobollo da 1 grano trasformato in "20" grana, di Carlo Ciullo ; Una voce dal passato, Zuan Mathio Bembo, di Alberto Cavalieri; 11 servizio di recapito autorizzato della posta ii Jtalia. Sintesi storica, di Carlo Ciullo.

Issue 170: Governo Provvisorio delle Provineie Modenesi 13 giugno - 31 dicembre 1859, di Giuseppe Buffagni; Serenissima Repubblica di Venezia: percorsi, tassazioni e tariffe postali da e per 1’estero - La Posta delle Fiandre, o dell’Impero, o dei Torre e Tasso, di Giorgio Burzatta; Studio sulle tariffe del Regno Lombardo Veneto dal 1815 al 30 maggio 1850, di Massimo Moritsch e Adriano Cattani; L’agente postale Lowe a Civitavecchia, di Thomas Mathd; Luso dei postali francesi nelle convenzioni tra gli Antichi Stati Italiani e laFrancia (185 1-1870), di Mario Mentaschi.

Issue 172: La famiglia Von Paar, da Parre (Val Seriana) ai confini dell’Europa, di Nevio Basezzt; II corriere di Zurigo, da Bergamo alla Svizzera, di Adriano Cattani; Serenissima Repubblica di Venezia: percorsi, tassazioni e tariffe postali da e per l’estero - La Posta delle Fiandre, o dell’Impero, o dei Torre e Tasso -11 Coniere di Augusta, di Giorgio Burzatta; Le imprese private di trasporto delle persone nel Lombardo-Veneto. Implicazioni sul servizio postale, di Alberto Longinotti; Notizie dal bellunese: l’ufficio postale di Ponte della Serra, di Marco De Biasi; Impero russo 1880: quando un documento postale parla di storia, di Peroni Adalberto.

Issue 173: Storie di Vita siciliana, di Giorgio Chianetta; La vera storia del 1848 nel Ducato di Modena e riflessi di storia postale (parte prima), di Giuseppe Buffagni; "Alpenvorland - Adria": i francobolli che non furono mai emessi, di Carlo Ciullo; Marche mercantili, cavalcate, staffette franche e Via di Tana, di Giorgio Burzatta.

Issue 174: Serenissima Repubblica di Venezia: percorsi, tassazioni e tariffe postali da e per l’estero – 1l corriere di Lione e lo scambio della corrispondenza con la Francia, di Giorgio Burzatta; La vera storia del 1848 nel Ducato di Modena e riflessi di storia postale (seconda parte), di Giuseppe Buffagni; Un’antica buca delle lettere in Portovenere, di Piero Giribone; Qualche novita sulle poste italiane nell’Impero Ottomano, di Mario Chesne Dauphiné; Notizie dal bellunese: l’ufficio postale di Resinego, di Marco De Biasi.

Issue 175: I bolli pontifici SEOF, di Thomas Math; Da Rio de Janeiro a Venezia via Lisbona 1175-1782, di Adriano Cattani; La vera storia dell 859 nel Ducato di Modena e riflessi di storia postale, di Giuseppe Buffagni; Li francobollo testimone della storia, di Carlo Ciullo; Li Trattato di Rapallo. Conseguenze sul servizio postale nella Venezia Giulia, di Alberto Longinotti; Una cartolina autocelebrativa, di Marco De Biasi.

Issue 185: articles (all in Italian) include Svaliggi di corrieri al Ponte di Tara; La posta granducale sulle strade ferrate; Gli uffici di posta estera in Roma; Il servizio postale militare in Piemonte al tempo di Vittorio Amedo II - La Guerra della Grande Alleanza (1687-1697); Richiesta accordata per una nuova tassazione per le lettere in ricezione nell'ufficio di Fosdinovo.

Issue 186: articles (all in Italian) include I porta-lettere nello Stato Pontifico ed il bollo P.L. di Bologna; Serenissima Republica di Venezia: Percorsi, tassazioni e tariffe postali da e per l'estero - La Posta di Mantova; Lettere da Cipro riguardanti la Sanità; La linea del Levante del Lloyd Austriaco ed il porto di Ancona; 15 marzo 1901: con la regia del ministro degli esteri Prinetti si apre l'ufficio postale di Bengasi contro la voluntà del sultano; etc.

Issue 187: articles (all in Italian) include Un approfondimento sulle tariffe napoleoniche delle lettere dagli 'Stati Romani' alle 'Marche' e viceversa; La carta postale bollata del Regno di Sardegna; La nascita del servizio postale con vetture corriere ed i primi estempi di cartografia postale in Sicilia.

Issue 188: articles (all in Italian) include Il servizio postale militare in Piemonte al tempo di Vittorio Amedeo II; La Guerra di successione spagnola (1700-1714); La lettera 'prime giorno' del Lloyd Austriaco: Con l'Arciduca Ludovico' inizia il trasporto della posta verso il Levante con il Lloyd Austriaco; Un approfondimento sulle tariffe napoleoniche delle lettere dagli 'Stati Romani' alle 'Marche' e viceversa dalla seconda occupazione francese all'occupazione Murat (seconda parte); Le lettere di parte nel periodo napoleonico; Notizie dal bellunese: la nascita del servizio postale pubblico a Belluno; L'insetto colerico napoletano.


Back to Austrian Stamps Homepage Back to 'notBooks' page

©APS. Last updated 4 May 2016